Doppler Transcranico

DOPPLER TRANSCRANICO A PADOVA

doppler transcranico a Padova

Il doppler transcranico è un’indagine che utilizza uno strumento dotato di fascio ultrasonico a basse frequenze in grado di attraversare la teca cranica in punti detti finestre (transtemporale, transoftalmica, suoccipitale), permettendo la visualizzazione e l’insonorizzazione di arterie intracraniche (sifone carotideo, cerebrale media, anteriore e posteriore, vertebrale, basilare, oftalmica).

È una metodica ripetibile, non invasiva, priva di controindicazioni per il paziente, che per essere eseguita richiede però operatori medici molto esperti.


LE PRINCIPALI INDICAZIONI SONO:

  • studio del vasospasmo dopo emorragia subaracnoidea (ESA);
  • valutazione di stenosi >50%;
  • monitoraggio dopo trattamento trombolitico (in pazienti selezionati);
  • monitoraggio dei microemboli e dell’emodinamica in corso di intervento di rivascolarizzazione carotidea;
  • valutazione shunt dx-sn (pervietà del forame ovale) e monitoraggio postchirurgico (in pazienti con storia di ischemia cerebrale, in particolar modo in giovane età).