Neuropsichiatria Infantile

Neuropsichiatria Infantile

Presso il Centro Affidea Poliambulatorio Morgagni di Padova è attivo l’ambulatorio di Neuropsichiatria infantile gestito dal Professor Pier Antonio Battistella. Presso l’ambulatorio di neuropsichiatria infantile si esegue la diagnosi e il trattamento per i principali quadri di patologia neuropsichica in età evolutiva, per bambini e adolescenti, e nello specifico:

 

Quali sono le patologie neuropsichiche trattate nell’ambulatorio di Padova?

  • Malattie neurologiche: cefalee, epilessie, paralisi cerebrali infantili ed encefalopatie progressive, malformazioni cerebrali, tumori cerebrali e spinali, sindromi neurocutanee, infezioni cerebrali, malattie neuromuscolari, mielomeningocele, macro-microcefalia, idrocefalo, patologie neuropsichiche da causa genetica, deficit intellettivo, disturbi specifici di apprendimento, deficit di attenzione/iperattività (ADHD).

  • Malattie psichiatriche: disordini dello sviluppo, patologie psicosomatiche e da conversione, sindromi nevrotiche, depressione, disturbi dello spettro autistico, sindromi psicotiche e patologie limite, maltrattamento e abuso.

  • Cefalee: i bambini possono soffrire di mal di testa come gli adulti, in modo sporadico, frequente o cronico. La cefalea rappresenta, infatti, una patologia con elevata prevalenza in età evolutiva e la diagnosi differenziale si basa su un’accurata anamnesi e su un rigoroso esame obbiettivo.

 

La distinzione tra le più frequenti forme primarie (ad esempio emicrania e cefalea di tipo tensivo) e le cefalee secondarie, causate invece da diversi processi morbosi, risulta più complessa in età evolutiva, per la minore capacità del bambino a descrivere i suoi sintomi e per le diverse manifestazioni di tipo neurologico o neurovegetativo che si possono riscontrare in entrambi i raggruppamenti nosologici.

 

Nell'ambito delle cefalee primarie, l’emicrania rappresenta un disturbo ad elevata prevalenza, con un trend crescente dall’età prescolare (3-5%) all’età scolare (5-10%) ed ulteriore netto incremento dall’età pubero-adolescenziale (10-15%); con la fase puberale, inoltre, assume una maggiore prevalenza nel sesso femminile. L’attacco emicranico determina una esperienza dolorosa rilevante, con riduzione della funzionalità sia nell’ambito familiare che scolastico, causando mediamente oltre una settimana di assenze scolastiche all’anno.

 

Il notevole impatto delle crisi cefalalgiche può, inoltre, indurre delle sequele sul piano psicologico e sociale. Gli obbiettivi di una terapia mirata sono: ridurre la frequenza e la gravità degli attacchi; migliorare la risposta al trattamento sintomatico; ridurre la disabilitàmigliorare la funzionalità e la qualità di vita.

 

Quali sono i sintomi a cui è prestare particolare attenzione?

Se si verificano i seguenti sintomi, è necessario richiedere un immediato controllo medico:

  • Il dolore sveglia il bambino di notte
  • Vi è stato un recente trauma cranico
  • Mutamento della personalità e/o nel comportamento del bambino (astenia, depressione, calo del rendimento scolastico, irritabilità, sonnolenza, disappetenza)
  • Vomito specie se indipendentemente dal mal di testa
  • Cefalea ad esordio esplosivo
  • Scarso beneficio dall’utilizzo di analgesici
  • Alterazioni dello stato di coscienza, rigidità nucale o comunque presenza di altri sintomi oltre al mal di testa (come, ad esempio, febbre)

 

Come posso prenotare una visita neuropsichiatrica infantile a Padova?

Prenota subito  la tua visita neuropsichiatrica presso il Poliambulatorio Morgagni chiamando la segreteria al numero 049 8787479 o scrivendo a info.morgagni@affidea.it

 

I nostri Medici Specialisti in Neuropsichiatria Infantile

  • Pier Antonio Battistella