Preparazione paziente tampone faringeo colturale

 

Preparazione paziente tampone faringeo colturale


TAMPONE FARINGEO -esame colturale-

Il tampone faringeo è un esame del cavo faringeo che ha il compito di identificare i microrganismi responsabili delle faringiti batteriche, principalmente causate dallo Streptococco Beta Emolitico gruppo A.

Pertanto la ricerca di tale batterio è quella di norma effettuata sul tampone faringeo.

Su richiesta specifica peraltro è possibile ricercare anche altri batteri quali:Streptococco Pneumoniae,Staphilocco Aureus, Haemophilus Influenzae e Miceti.

Se il tampone risulta positivo si procede all’esecuzione dell'antibiogramma, che serve ad identificare il tipo di antibiotico necessario per la terapia.

 

Preparazione

Nel periodo immediatamente precedente all’esecuzione del prelievo:

  • Non fumare
  • Rispettare possibilmente il digiuno
  • Non lavare i denti
  • Non eseguire gargarismi o sciacqui del cavo orale

Durante l’esecuzione si potrebbero verificare conati di vomito a causa di strofinamento del faringe.

 

Segnalare al prelevatore l’eventuale assunzione pregressa o in atto di terapia antibiotica.