Kangatraining: i benefici dell’allenamento post parto per mamme e bambini

Kangatraining: i benefici dell’allenamento post parto per mamme e bambini

04/10/2019

 

Cos’è il Kangatraining?

Il Kangatraining è una ginnastica per la mamma che può essere svolta nel post parto (dalle 5-7 settimane se parto spontaneo, 10-12 settimane se cesareo) fino ai 18 mesi di età del bambino.

 

A cosa serve praticare l’allenamento Kanga?

Il Kangatraining è un allenamento alternato dedicato al recupero del pavimento pelvico indebolito, della zona addominale e di tutti i muscoli dei vari distretti corporei.

 

Quali sono i benefici di questo allenamento per la mamma?

Il babywearing e la musica apportano numerosi benefici, tra cui:

  • prevenzione e aiuto nel caso di depressione post partum
  • miglioramento del bonding con il proprio bimbo
  • poter prendersi cura di sé stessa, senza dover preoccuparsi di pensare a chi lasciare il proprio piccolo
  • aggregazione fra mamme, che porta a momenti di confronto e conforto permettendo il raggiungimento del benessere psicofisico

 

Quali sono i benefici di questo allenamento per il bambino?

Il bimbo riceve importanti stimoli per lo sviluppo psicomotorio e, in alcuni momenti, grazie al contatto fisico con la madre e alla danza, rilassandosi si addormenta.

 

Come si svolge una lezione di Kangatraining?

La lezione è strutturata in varie fasi:

  • riscaldamento, con esercizi a terra durante i quali la madre compie attività di preparazione dei vari distretti muscolari anche attraverso il gioco con il proprio bimbo
  • aerobica, il bimbo viene messo in una fascia o in un marsupio ergonomico e, a ritmo di musica, si eseguono passi di aerobica che permettono l’allenamento del sistema cardiocircolatorio, anche attraverso l’insegnamento di semplici coreografie. Non vengono effettuati esercizi pericolosi o di scuotimento per preservare sempre la sicurezza della madre e del piccolo
  • tonificazione muscolare attraverso i repeaters, esercizi ripetuti secondo tempi specifici, si lavora sui vari distretti muscolari che devono riprendere tonicità, preservando sempre con le corrette posture il pavimento pelvico, la parete addominale e la lassità dei legamenti di spalle caviglie etc.
  • stretching e rilassamento si eseguono esercizi di respirazione e consapevolezza del pavimento pelvico.

Durante la seduta l’istruttrice fornisce anche contenuti teorici e pratici per il miglioramento posturale.

 

Cosa bisogna portare per partecipare alla lezione?

  • Vestiti comodi, scarpe da ginnastica, fascia o marsupio ergonomico (se ne è in possesso, altrimenti gliene verrà fornito uno dall’insegnante)
  • certificato medico sportivo non agonistico

 

Tutte le mamme possono partecipare al Kangatraining?

Per partecipare è necessario aver consultato il proprio ginecologo e aver ricevuto il suo benestare.

 

Dove posso fare Kangatraining a Piove di Sacco?

Presso il Centro Affidea Uni X Medica è possibile partecipare a lezioni di Kangatraining con Lucia Ragazzo, laureata in Scienze Infermieristiche da oltre 15 anni, con un Master in Management delle Professioni Sanitarie e specializzata dal 2019 in Kangatraining. È, inoltre, vicepresidente dell’ASD KANGATRAINING per l’Italia in qualità di unica insegnante in Veneto di tale disciplina.

Per info e prenotazioni contattare il Centro al https://www.affidea.it/contatti/contatti-uni-x-medica/